CIMeC - Centro interdipartimentale Mente/Cervello

Coordinatore dei laboratori: Veronica Mazza

Tecnico dei laboratori: Massimo Vescovi

Missione

I Laboratori di Psicologia Sperimentale (EPL) sono parte delle facilities interdisciplinari del CIMeC.

Il Laboratorio EPL è operativo dal 2006 e fornisce supporto scientifico e tecnico alla ricerca nell’ambito delle neuroscienze cognitive, con particolare alla ricerca comportamentale ed elettrofisiologica.

A tale scopo, il laboratorio comprende diverse attrezzature per il monitoraggio dei movimenti oculari, la stimolazione multisensoriale, la cinematica  e le registrazione EEG.

Il laboratorio fornisce supporto nella formazione all’utilizzo delle attrezzature ed in alcuni aspetti fondamentali della realizzazione dei progetti di ricerca.

Struttura operativa

La presentazione degli stimoli sperimentali è in genere controllata da E-Prime, Matlab (Psychtoolbox) e Open Sesame. Nei laboratori di Psicologia Sperimentale si distinguono cinque differenti aree di utilizzo.

Laboratori di psicofisica

Sono composti da cinque postazioni, tutte dotate di PC, monitor e altoparlanti (alcune postazioni di lavoro sono inoltre dotate di un sistema per l’acquisizione della risposta vocale, di una pulsantiera per le risposte, microfono e cuffie).

Due postazioni sono equipaggiate con un EyeLink host computer per la connessione con sistemi remoti di eye-tracking (Eyelink 1000 modello desktop).

Sono inoltre disponibili un sistema PLATO (Portable Liquid-Crystal Apparatus for Tachistoscopic Occlusion) per la presentazione tachistoscopica di stimoli e due stereoscopi.

Laboratorio per lo studio dei movimenti oculari

Per il monitoraggio e lo studio dei movimenti oculari sono presenti cinque sistemi Eyelink 1000 della SR-Research: quattro di tipo Desktop/remote ed uno di tipo Tower al quale è stata riservata un’apposita stanza. Inoltre vi è un Tobii T120, dispositivo con monitor integrato della Tobii AB (http://www.tobii.com) .

Laboratorio multisensoriale

Il laboratorio dispone di una cabina isolata acusticamente anecoica, ed attualmente ospita diversi dispositivi per la stimolazione visiva, uditiva e tattile ed olfattiva. L'apparecchiatura per la stimolazione tattile include due sistemi per la stimolazione elettro-tattile (Digitimer) ed alcune  interfacce per la stimolazione vibro-tattile appositamente costruite per il laboratorio. Un olfattometro realizzato ad hoc permette di presentare in modo controllato fino ad otto odori. In laboratorio è disponibile anche un sistema BIOPAC con cui effettuare  misurazioni psicofisiologiche.

Laboratorio di cinematica

Il Laboratorio è dotato di strumentazione atta alla registrazione delle azioni (principalmente di mani e braccia). Il sistema di motion capture Qualisy fornisce misurazioni quantitative dei movimenti umani (http://www.qualisys.com).

Il sistema è composto da 4 telecamere digitali a raggi infrarossi che fotografano e calcolano le coordinate 2- e 3-D di marker riflettenti collocati sul partecipante.

Elettroencefalografia (EEG)

Nel laboratorio EEG vi sono degli spazi dedicati appositamente alla preparazione EEG (locale di preparazione), alle registrazioni EEG (cabina anecoica schermata elettricamente, Sispe) e all’analisi dei dati EEG (stanza di analisi). Nel laboratorio EEG è presente  un sistema a 64 canali per registrazioni AC / DC (Brain Products GmbH), e tre postazioni di lavoro per analisi EEG / ERP.  L'attività elettrica cerebrale viene registrata per mezzo di cuffie ad elettrodi per la registrazione EEG (ESYCAP o actiCAP). Vi è la possibilità di utilizzare un EyeLink 1000 (SR Research) per la registrazione contemporaneamente del tracciato EEG e dei movimento oculari.

Il personale attualmente fornisce il supporto di base per la formazione e l'esecuzione dei progetti ai membri CIMeC, ai membri del DipSCo ed ai loro collaboratori

Regole di accesso

Per accedere ai laboratori EPL, i ricercatori presentano un modulo di proposta di ricerca al coordinatore del laboratorio ed al tecnico incaricato, specificando i nomi dei ricercatori coinvolti e, se richiesto dal progetto (essenziale per il laboratorio EEG),  documentando l'approvazione del progetto da parte del Comitato Etico dell'Università degli Studi di Trento Prima di allestire un nuovo setting sperimentale o realizzare un nuovo progetto sperimentale i ricercatori interessati devono accordarsi con il tecnico di laboratorio.

Prima  di utilizzare la strumentazione per lo studio dei movimenti oculari  o del laboratorio di cinematica deve essere effettuata una breve formazione con un utente esperto.

Per l'EEG Lab, solo gli utenti indipendenti possono effettuare registrazioni EEG. Per diventare utenti indipendenti, i ricercatori devono seguire un corso di formazione che consiste nell’assistere ad un numero variabile di sessioni di registrazioni EEG condotte da utenti indipendenti del laboratorio. Il coordinatore del laboratorio assisterà poi ad una sessione di registrazione EEG condotta dai ricercatori per verificare la loro indipendenza.

Tutti coloro che vorranno avere accesso diretto ai laboratori dovranno aver seguito e superato il “Corso Salute e Sicurezza sul Luogo di Lavoro” predisposto dall’Università degli Studi di Trento, in accordo con quanto previsto dalle vigenti normative; inoltre se la ricerca a cui partecipano lo richiede dovranno  essere regolarmente inscritti nel progetto approvato dal Comitato Etico. Gli utenti saranno dotati (dietro pagamento di una cauzione) di un telecomando per accedere ai laboratori e dovranno prenotare le diverse facilities utilizzando l’apposito sistema di prenotazione del CIMeC.